Articoli e consigli generali, Consigli per la dieta, corsi di cucina, Cucina in cambiamento, cucina naturale, cucina naturale ricette, cucina naturale rivista, Dieta naturale in equilibrio, dieta per dimagrire, Dieta per sgonfiarsi e dimagrire, Questa pazza voglia di dolce, Ricette in cambiamento, Ricette per colazione, Ricette per la cena, ricette sane e naturali

Voglia pazza di dolce? Cadi spesso in preda alla fame nervosa?

SEI STUFA DELLE SOLITE DIETE MA VUOI DIMAGRIRE e TI SENTI GONFIA? GUARDA IL MIO VIDEO E LEGGI IL MIO ARTICOLO E ABBONATI SUBITO AL MIO METODO LA TUA DIETA NATURALE IN EQUILIBRIO!

Dimagrai..mangiando ricette deliziose!
Voglia pazza di dolce? E chi non c’è l’ha…
Fai fatica a tenerla a bada e ti fa mettere su chili di troppo per cui non riesci a dimagrire?
E alla fine ti ritrovi anche con una bella fame nervosa che scatta proprio quando ti senti stressata/o!
Soffri di insulinoresistenza?

Magari questa è un po’ meno frequente ma si sta diffondendo a macchia d’olio e c’entra moltissimo con le voglie pazze di dolce, io che l’avevo ne so qualcosa.
Sindrome metabolica? Pre diabete? Sindrome dell’ovaio policistico?
Anche queste condizioni di salute, che ho conosciuto e che ho risolto con il mio metodo che ora ti spiego, stanno diventando in Italia sempre più frequenti come anche il diabete a cui tutte queste condizioni possono essere collegate!
Se in Italia e nel mondo si stanno sempre più diffondendo problemi di salute legati all’apparato digerente forse qualcosa nella nostra alimentazione e nel nostro stile di vita va modificato.
Tu cosa ne pensi?
Che soluzioni troveresti?
La soluzione che ho trovato io e le persone che mi seguono (puoi vedere le testimonianze sia scritte che video) è : il mio metodo “La tua dieta naturale in equilibrio”.
Abbonati subito www.cucinaincambiamento.it
Qualche anno fa, all’incirca 6 anni, mi consegnarono una bella cartellina con dentro queste soprese. Managgia.
Un bel quadretto pre-diabetico che, in base a ciò che mi disse il medico, mi avrebbe portato in una decina di anni al diabete.
Dopo un principio di svenimento di fronte a un possibile futuro con una siringa di insulina cercai di riprendermi.
Visto che sono una fifona mi misi a cercare come una pazza una soluzione alternativa che mi potesse aiutare sotto qualche punto di vista, prima che la situazione precipitasse veramente.
Mi misi alla ricerca.
E come spesso capita quando uno si trova in uno dei momenti più difficili e bui una piccola luce appare all’orizzonte.
Mio padre mi lesse una frase, che mi colpì molto, di un famoso imprenditore indiano Ratan Tata: Mangiate il vostro cibo come una medicina, altrimenti mangerete le vostre medicine come il vostro cibo.
Nello stesso momento mi viene regalato da una cara amica un libro con un titolo che mi ha generato non poche riflessioni: Cibo e Destino di Michio e Aveline Kushi (edizioni Hermes). Ohh caspita … se fosse vero che ciò che mangiamo può influenzare il nostro destino?
Io sono sempre stata una vera appassionata di dolci, da tutta una vita.
Tutti questi dolci negli anni hanno creato in me una dipendenza oltre che chili di troppo e cellulite e nel tempo anche una condizione di salute problematica.

Ad un certo punto della mia vita una domanda mi balenò nella testa:

“se iniziassi proprio dalla scelta del cibo a mettere a posto la mia salute?”
Una cara amica estetista ogni volta che mi toccava la pancia e la trovava bella dura e gonfia mi consigliava di cambiare alimentazione e mi parlava della Sana Gola.
Sono una testa dura e ci misi ben sei mesi prima di cominciare a fare il grande passo che cambiò in meglio ogni aspetto della mia salute e della mia linea.
Mi iscrissi al corso di terapia alimentare e cucina naturale alla Scuola la Sana Gola di Milano.
Dalla prima lezione sull’energia del cibo capii che arrivavo da una alimentazione confusionaria, ricca di zuccheri e carboidrati raffinati.
Ero una amante della pasta, del parmigiano, dei gelati, delle creme di cioccolata, delle cene fuori casa, della pizza, degli aperitivi.
Mangiavo parecchia frutta e non avevo una vera e propria linea alimentare, compravo al super mercato i biscotti che mi piacevano di più, e molte volte cercavo anche prodotti definiti dietetici. La mia settimana alimentare era caratterizzata da: macedonia di frutta al mattino con spremuta o succo, biscotti o qualche brioche confezionata anche con la scritta dietetica o bio, industriale e piena di zuccheri e grassi, la pasta in tutti i modi a pranzo e alla sera la fettina di carne bianca, la frittata con una montagna di parmigiano, la bresaola (che credevo magra) e verdure bollite e crude.
Durante la giornata alternavo a varie barrette confezionate o a frutta, a metà mattina e metà pomeriggio.
Insomma vivevo una vita alimentare molto fuori dal contatto della natura dove la maggior parte del cibo ingerito era stato più e più volte processato e aveva passato mesi e mesi sugli scaffali.
La cucina naturale mi aprì gli occhi.
Fu il ritorno alla natura, ai suoi cicli, ai suoi ritmi.
Fu il ritorno in cucina, dai contadini, nei mercati, nei prati.
Fu il ritorno alla semplicità, alla creazione di piatti di cereali, verdure e legumi.
Fu però un ritorno ad una semplicità bella che mi modificò anche dentro portandomi a cercare sempre di più il contatto con la natura e quello intimo con me stessa.
Fu il ritorno al centro di me stessa.
Seguendo la cucina naturale proposta dalla scuola la Sana Gola ottenni dei benefici enormi:
la regolarizzazione del ciclo mestruale, la scomparsa di dolori, il miglioramento delle allergie, dei malanni di stagione, la perdita di 8 kili, la scomparsa delle cisti ovariche e della cellulite e del gonfiore.
Ho continuato a studiare a fondo la medicina tradizionale cinese e nel tempo risolvetti anche l’insulinoresistenza e la sindrome metabolica.
Studiando questo tipo di medicina capii che i miei problemi di voglia di dolce erano dovuti ad una contrazione (yang) dell’elemento terra.
Il cui meridiano attraversa gli organi genitali, il pancreas, la milza, lo stomaco.
Stavo vivendo in pratica una forte contrattura della parte centrale del corpo che si riversava anche sugli organi genitali.

Capita anche a te di sentirti tesa/o nella parte centrale del corpo? Lo sai che è una dei motivi delle tue voglie di dolce?
Ed ecco spiegati, per me, in modo efficace e semplice i miei problemi all’utero e alle ovaie, la mia insulinoresistenza e le pazze voglie di dolce.
Capii poi continuando gli studi che per annullare queste voglie di dolce che mi provocavano squilibri alimentari, glicemici, ormonali e umorali avevo bisogno anche di riequilibrare il meridiano del fegato, della cistifellea e migliorare la mia situazione intestinale.
Con la bussola yin e yang mi fu chiaro dove la mia alimentazione sbandava e non era in equilibrio. Fu dall’ascolto profondo delle esigenze del mio corpo e dallo studio dell’orologio di medicina tradizionale cinese, lo studio dello yoga, della medicina ayurvedica e della dieta mediterranea originaria e dello stile alimentare dei monaci tibetani e vietnamiti (Thich Nhat Hanh in particolare) che ho cominciato a creare un vero e proprio metodo per me stessa e per chi mi come me vuole risolvere il fastidioso problema delle pazze voglie di dolce da cui ne consegue a cascata tutta una serie di fastidi anche importanti.

Da tutti questi studi e da tutta questa pratica nacque il mio metodo:
La tua dieta naturale in equilibrio, con cui seguo un centinaio di persone in tutta Europa, che risolve il problema della voglia di dolce, del gonfiore e aiuta a perdere i kili di troppo mangiando in modo equilibrato.
Abbonati subito www.cucinaincambiamento.it
Ho sviluppato questo metodo soprattutto per venire incontro alle esigenze della donna e dell’uomo moderno che non hanno mai tempo.
Appena ti abboni infatti ricevi dei video in cui ti insegno ad essere una/un speddy gonzales in cucina.

Voglio sottolineare che intendo la parola dieta come la usano in origine gli antichi greci.
Nel vocabolario Treccani troviamo la definizione più antica di dièta1 s. f. [dal lat. diaeta, gr. δίαιτα «modo di vivere»]. – 1. Nell’antica medicina greca, il complesso delle norme di vita (alimentazione, attività fisica, riposo, ecc.) atta a mantenere lo stato di salute
Con il termine dieta s’intendono molto spesso i regimi dimagranti o ipocalorici, mentre la parola dieta ha un significato molto più ampio, di vero e proprio modo di vivere, di scelta di vita.
In particolare, dieta significa “stile di vita” non necessariamente restrizione nell’assunzione dei cibi, per raggiungere l’obiettivo bisogna puntare soprattutto sulla qualità dell’alimentazione e poco sulla quantità (a meno che non si abbia una particolare situazione di salute tipo l’insulinoresistenza).
Per questo ho creato La tua dieta naturale in equilibrio su due livelli.
1 livello: Si decide che si vuole migliorare le proprie abitudini alimentari proprie e della propria famiglia.
La regola in questo caso è di seguire le ricette del menù il più possibile per aiutare tutta la famiglia a gusti, sapori più naturali, soprattutto dolci.
Lavorando come consulente alimentare negli anni mi sono spesso imbattuta sul problema delle colazioni e delle voglie di dolce.
Vivendo ritmi e situazioni di vita molto yang, ovvero molto contraenti tutti cerchiamo, a volte anche in modo esagerato, il dolce per calmarci, per rilassarci, per coccolarci.
Ho creato questo livello per le mamme di famiglia che desiderano cominciare a creare all’interno della propria famiglia una alimentazione più sana e naturale dove ogni membro della famiglia può gustare una varietà di ricette in base alla energia delle stagioni riportando in equilibrio, menù dopo menù, le voglie, gli eccessi di carne, formaggi, prodotti confezionati.
Ecco qui una bella testimonianza di una mamme attiva e molto attenta alla salute di tutta la famiglia.
<>
Ylenia Cerato
Menù dopo menù le mamme mettono ordine nell’alimentazione della famiglia perdendo kili, sgonfiandosi, digerendo meglio, migliorando la linea dei mariti e rafforzando la salute di tutti.
2 livello: Questo livello è stato creato in modo specifico per chi come me ha vissuto in preda alle voglie di dolce, ha avuto un problema di salute come il pre-diabete, l’insulinoresistenza, la sindrome metabolica e ha problemi di glicemia, oppure vuole dimagrire e sciogliere grassi profondi e la cellulite.
In questo caso la prima cosa da fare è mettere a posto le voglie di dolce .
Per questo il secondo livello ha delle regole un po’ più strette ma i benefici sono incredibili!
<> pia albino
Regola Numero uno: concentrare il dolce al mattino attraverso una colazione soffice creata con cereali integrali togliendo così la fame e gli sbalzi glicemici e la voglia di dolce.
La tua dieta naturale in equilibrio si caratterizza proprio per le colazioni naturali soffici, in questo sarai preso per mano e ogni settimana troverai ben due colazioni naturali.
Consiglio per questo livello di limitare ad occasioni particolari l’uso del prodotto cotto al forno. Anche in questo caso troverai all’interno del programma alimentare tutte le linee guida per farli tu a casa in modo veloce per togliere le voglie nei momenti opportuni.
Dopo le 17 si mangiano più dolci naturali solo nella visione strategica del cibo ovvero per calmare le voglie.
Regola numero due: usare le ricette della tua dieta naturale in equilibrio il più possibile durante la settimana con tre sere a settimana dove si utilizzano solo zuppa di miso o vellutate e verdure cotte e crude.
Il pasto della sera è fondamentale che sia il più leggero possibile.
Regola numero tre: evitare carne, insaccati, prodotti animali, pane, biscotti, prodotti industriali, scegliere ogni tanto del pesce piccolo e pescato nel caso in cui non si voglia diventare vegani. E’ davvero molto, molto importante abbinare a questa dieta dell’attività fisica, quella che piace di più, dal camminare al nuotare al ballare.
In tutti i due i livelli imparerai attraverso i video che riceverai una volta abbonata come organizzare con successo la tua dieta dell’equilibrio in modo che sarai sempre più pratica e veloce. L’organizzazione è una chiave del successo e io ti do questa chiave attraverso i video e i consigli che ogni settimana inserisco nella tua dieta naturale in equilibrio.
Pronta/o ad annullare la tua voglia di dolce per diventare magra, sgonfia e in forma come hai sempre desiderato?

Io ce l’ho fatta a migliorare ogni aspetto della mia salute e della mia linea, puoi farlo anche tu! Ti aspetto nel mio abbonamento , corri su www.cucinaincambiamento.it
Love, trust, care Silvia