Articoli e consigli generali

Il mal di zucchero e i suoi casini

Per te è normale mangiare zuccheri?
E’ per te una abitudine di cui non ti chiedi neppure le conseguenze?
Conosci gli effetti dello zucchero a breve e a lungo termine su tutto il tuo organismo?

Martedì 14 novembre nella conferenza su “Stop alla candida, alla cistite e ai microbi intestinali” abbiamo proprio visto il ruolo degli zuccheri nella creazione e nel mantenimento di queste problematiche.
E quanto è importante eliminare lo zucchero dalla propria tavola e cominciare a sostituirlo, nel momento in cui la candida, la cistite e i microbi intestinali sono passati, con zuccheri non raffinati, come il malto di riso, per esempio.

 

Ehh siii lo zucchero fa veramente dei gran casini!

Uno studioso moderno, il Dott. Mercola, ha compilato una sua lista di danni scientificamente provati a carico del buon disaccaride detto zucchero, di canna o di barbabietola, bianco o più scuro.

L’uso abituale di zucchero, in dose variabile da individuo a individuo, prolungato nel tempo, anche a dosi moderate, potrebbe provocare, come da evidenza clinica:
– Soppressione parziale o totale del sistema immunitario, cioè aumentata vulnerabilità a tutte le malattie infettive o trasmissibili
– demineralizzazione o squilibri dei minerali nutritivi come cromo, ferro, rame, inibizione dell’assorbimento di calcio e magnesio
– stimolazione adrenergica (produzione eccessiva di adrelina nel surrene) risultante in iperattività, ansia, stressabilità, scarsa concentrazione e problemi d’ipercinesia infantile, aumento del colesterolo globale, calo di quello “buono” e notevole aumento di quello “dannoso”, perdita di elasticità dei tessuti, specie la cute, abbassa la soglia visiva, indebolisce la vista, causa problemi gastro intestinali come acidosi del tubo digerente, indigestione, mal assorbimento in pazienti predisposti a malfunzionamento del tenue, contribuisce al morbo di Crohn e alla colite ulcerosa. Può contribuire all’ invecchiamento precoce generalizzato. Rende acida la saliva, con risultante carie e malattie peri-dentali. E’determinante più dei grassi come causa di sovrappeso ed obesità. Contribuisce a malattie autoimmuni come artrite,asma, sclerosi multipla, artrite reumatoide, tiroiditi… e favorisce grandemente il terreno di nutrimento per la candida albicans e altre infestazioni fungine e da lieviti. Costringe a eccessiva produzione di insulina che finisce per esaurire il pancreas risultando in diabete….lo zucchero causa dipendenza e assuefazione”….ecco così solo per segnalarti alcuni, veramente solo alcune conseguenze dello Sugar Blues così come le elenca l’autore William Dufty del libro Sugar Blues, appunto, nel capitolo Parliamoci chiaro, a p. 289.

Ti riporto dove ho letto tutte queste cosette interessanti così non si sa mai, se durante le vacanze di Natale volessi approfondire!

Ehhh fa un po’ di paura…nooo?

Infatti martedì 14 novembre alla conferenza ho sottolineato spesso come per la medicina tradizionale cinese le malattie vanno classificate in base alla loro causa yin o yang o yin e yang insieme

 

Sempre di fronte ad un problema di salute ci si chiede se è creato da un eccesso di yin o di yang?
E Martin Halsey nel suo libro la Cucina che cura ci spiega bene:
I problemi Yang creano contrazione che tende a manifestarsi come tensione nel corpo e formazione di accumuli e indurimenti. Problemi come ipertensione, insonnia, contratture, cisti, fibromi, tumori.
I Problemi Yin creano espansione sotto forma sia di gonfiore sia di tessuti che perdono forma oltre ad un indebolimento generale. Problemi come debolezze al sistema immunitario (allergie), gonfiori nel tubo digerente (ernia iatale) o casi di anemia o amenorrea”.
Quindi l’argomento di martedì sera ricade proprio nei problemi yin per cui, per risolverlo, bisogna togliere la causa yin cioè come alimento principale lo zucchero!!!!

Ecco quindi mi dirai tu, eh come faccio nelle vacanze di Natale?

Semplice, fai come me, prepari tu dolci, colazioni, cose sfiziosette da gustare in compagnia ma sane, naturali e senza zuccheri raffinati!
Siiiiiiiii iniziamo ad educarci ad una alimentazione dove lo zucchero che usiamo nei nostri dolci è naturale e non ha tutte quelle cavolo di conseguenze elencate prima!

Ho pensato al corso per te: Martedì 12 dicembre Corso di colazioni e dolci natalizi!
Sempre da Sale in zucca, alle 19,30!

Ti condurremo io e Laura alla scoperta di dolci speciali senza zuccheri raffinati, senza uova, senza derivati animali ma buonissimi, gnam gnam e speciali per un Natale pieno di armonia anche a tavola, così a gennaio non dovrai remare contro i chili di troppo o i problemi digestivi e di glicemia!!!!

Love, trust,care
Silvia

P.S: Grazie a Monica, una eccezionale Make Up Artist, che ci spiega come sta dopo una consulenza con me:

Monica Cena : “Prendo il brodo di verdure dolci a metà mattina e metà pomeriggio devo dire che mi dà molto sollievo questo decotto, al mattino faccio ancora umeboshi e kuzu perché sento che è molto riscaldante, devo dire che io devo lavorare sull’elemento fuoco nel mio corpo e quindi ne sento giovamento. Sento un corpo molto più sgonfio, molto più rilassata la zona addominale, di pancia, evviva davvero è un gran risultato per me per cui molto bene! Io arrivo da una alimentazione un po’ grigia e molto più rigorosa di quella che mi hai dato tu, dopo la mia ultima prova di alimentazione ero anche andata un po’ giù dal punto di vista energetico ma adesso che ti seguo ho molta più energia e mi sento più lucida! E’ sempre un piacere seguire te, e le tue ricette, sono sempre molto belle e molto ben fotografate

Abbonati anche tu:

P.P.S. Per chi volesse una cena naturale davvero speciale: