Alcuni contenuti e funzionalità  sono bloccati dalle  tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “Facebook Pixel [noscript]” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Consigli pazzeschi per un 2017 straordinario

L'energia del cibo: buon anno

Buon anno a te!
Sì sì di nuovo, che bello ti posso augurare di nuovo buon anno, sono così contenta!!!
Ti faccio nuovamente gli auguri di uno stupendo 2017 ricco di: cambiamenti, sorrisi, menù naturali, rimedi macrobiotici per ogni di tipo di malessere e di colore, di tanto colore.
Ehh non sono mica matta.
Lo sai che sabato 28 gennaio, giorno di luna piena, c’è stato il capodanno.
Ah siii?
Eh certo c’è stato il capodanno cinese.

E venerdì sera io e mio marito con un altro gruppetto di amici siamo andati ad un vero e proprio cenone di capodanno al punto macrobiotico di Chieri per scambiarci gli auguri per il nuovo anno.
Che meraviglia poter festeggiare due volte e potersi fare gli auguri due volte.
Quest’anno sarà un anno potente, è l’anno del gallo, ovvero dell’azione, della focalizzazione.
E’ un anno, secondo l’astrologia cinese, che favorisce le persone con determinazione, centratura e passione.
Allora allora allora come ottenere maggiore determinazione e centratura?
Adesso rispondo a queste due domande, quella sulla passione la riservo per dopo.
Il cibo può fare moltissimo in questo senso.
La vita di tutti i giorni è confusione mentre la condizione dell’essere umano è la centratura.
La centratura anche quando si stanno vivendo dei casini.
Ma come puoi essere centrato se prendi caffè e stimolanti come zuccheri e brioche e biscotti?
Si ok hai quell’attimo, quella botta di glicemia che ti porta su, ma tanto poi ricadi e ti senti stanchissimo fra un caffè e l’altro e fra uno stimolante e l’altro.

Certo non può essere diversamente la tua energia è bassa. Bassissima.
Se però inizi a mangiare in modo centrato, senza andare qua e là: cereali, verdure e legumi  ogni giorno, ogni settimana, ogni anno sarai più centrato e concentrato e determinato.
Hai mai osservato una piantina di riso come cresce?

Cresce semplicemente dritta, centrata verso l’alto, e com’è un chicco di riso? La concentrazione pura.

Ecco, tu dai cereali puoi prendere questa forza: la concentrazione.  La perfetta centratura.
E io ti aiuterò a farlo con il mio metodo “io ti accompagno, tu assapori”, se tu ti iscrivi al gruppo, che sta diventando sempre più cospicuo, io ti accompagno a mangiare sempre più cereali, verdure e legumi e a tirarti fuori dalla nebbia.
Perché sì sì sì, è quello che succede mangiando giorno dopo giorno cereali, verdure e legumi secondo le cotture di stagione: davanti a te appariranno sempre più chiaramente gli obiettivi da raggiungere.
Esci dalle tue nebbie interiori con me!

Mangiare sano non è nient’altro che un modo per conoscere sé stessi.
E quale miglior proposito ti puoi dare nel 2017 se non quello di mangiare meglio, in modo più ordinato, centrato, naturale, olistico?
E perché non mettersene un altro, che è quello di imparare dei rimedi del tutto naturali che potrai usare in qualsiasi momento della tua vita invece di indebolirti con i farmaci (ne potrebbero trarre grandi benefici anche i tuoi figli)?

Perché il farmaco è yin! Estremo, estremissimooooooo!
Eh sì magari il sintomo te lo fa passare per carità ma noi vogliamo essere forti dentro e fuori, centrati, concentrati, determinati. E il farmaco se si può imparare ad evitarlo è solo una salvezza.
Questo è un momento molto yin nell’anno, freddo, neve, umido per cui è il momento di diventare yang nel nostro corpo fisico, mentale ed interiore.
E come farlo?
Usando dei rimedi che ti danno forza yang che accompagnino una alimentazione che in questo momento è importante abbia più sfumature yang che in altri momenti dell’ anno (quindi doppie cotture, fritto come i falafel o le verdure o il tofu o tempeh in tempura, zuppa di miso due volte al giorno, condimenti più saporiti ma non estremi come l’utilizzo di sale a crudo o olio a crudo o formaggi stagionati vari).
I rimedi macrobiotici sono così straordinariamente semplici.
Sei giù, soffri di pressione bassa, bevi the bancha e un cucchiaino di tamari.
E la vita diventa a più bella e tu più energetico/a.
Altro che l’illusione del caffè.
Giovedì 16 febbraio ti spiego come fare questa preparazione, giusto due trucchetti.
Senti spesso freddo? Ti mostrerò la preparazione di Umeboshi, sho, kuzu.
E pure il tuo intestino andrà a posto e piano piano anche la tua stanchezza, quella tipica dell’avvicinarsi della primavera, che ti vorrebbe sempre sotto le coperte mentre hai un sacco di roba da fare.
Ahhh sì scusa i nomi sono un po’ strambi, è che la medicina tradizionale cinese si avvale di questi prodotti straordinari come le prugne umeboshi che non sono altro che delle albicocche sotto sale.
Io te li propongo non per confonderti ma semplicemente perché nella nostra medicina popolare certe ricette potenti di rimedi naturali sono andate perdute.
Invece nella tradizione giapponese no e noi, visto che siamo in una era global, ne approfittiamo e ci curiamo con quello che la natura ci offre.
Le prugne umeboshi sono un super food che bisogna sempre avere in casa, un rimedio che può essere usato in mille modi come pronto soccorso.
Ho una amica con cui spesso vado a camminare su per le colline pecettesi e a volte lei, soffrendo di bassa pressione, ha dei giramenti di testa.
Appena arriviamo a casa le do da succhiare un nocciolo di prugna, due minuti si riprende alla grande.
In India le prugne umeboshi in piccole pastiglie, più volte, ci hanno salvato la pancia.
Sei hai nausea una  tisana di zenzero e un pezzettino di prugna ti rimette a posto.
Anche in gravidanza.
Ti tramanderò giovedì 16 febbraio tutti questi piccoli/grandi saperi che rendono la vita di tutti i giorni più serena e facile.
Hai mal di pancia? Hai mal di testa? Non è il caso che te lo porti dietro tutto il giorno, con due o tre mie dritte risolvi il problema senza appesantire i tuoi organi con cose chimiche che poi hai voglia a smaltirle.
L’energia yang è una energia di cambiamento, movimento, di scalata di grandi vette e realizzazione di obiettivi pratici.
Puoi mettere una giusta energia yang nella tua vita cambiando il tuo menù e introducendo più cereali, verdure e legumi e dei rimedi che ti danno forza e ti asciugano oppure ti rilassano. Approfitta del capodanno cinese per canalizzarti nella giusta energia yang (non quella contraente dei prodotti da forno o della carne e dei formaggi e degli insaccati) e vestiti di rosso…anche perché il capodanno cinese è anche festa della primavera e quindi nuovi e grandi inizi.
Il 2017 è l’anno del rosso.
Colore potente, colore seducente, colore che porta la buona sorte e invita all’azione. Il colore della passione.
Siii vivi le tue passioni, scovale in  te e riempi di rosso la tua vita.
Sai quali altri significati può avere mangiare cibo di colore rosso o  indossare il colore rosso o mettere qualcosa di rosso nei nostri ambienti famigliari?
E visto che è l’anno dell’azione ti invito ad un altro super evento: giovedì 23 febbraio.
Io e Raffaela Marescalco, terapeuta del colore e consulente di feng shui ti condurremo in un viaggio affasciante alla scoperta del potere del colore.
Come il colore può cambiare in meglio la tua vita?
Elevati con il cibo. Elevati con il colore. Il momento è adesso. Ti aspetto.
Puoi iniziare questo anno di passione e dare il via alla primavera con questa ricetta speciale tutta natura che una mia allieva ha creato.
Sono una insegnante di cucina naturale e una consulente alimentare piena di orgoglio e di ammirazione verso i miei allievi così impegnati, così creativi.
Grazie di cuore per seguirmi e di seguire le mie dritte di cucina naturale e curativa (il 16 febbraio vedremo tanti segreti di questa cucina curativa).
Grazie a Mariangela abbiamo potuto trascorrere i break del corso di focusing in modo leggero e coccoloso.

Io sono una curiosona e lo so che lo sei anche tu.
Ho sempre il desiderio di migliorarmi e di vivere la mia vita a pieno e con gioia e attraverso il focusing ho imparato a trasformare, accogliendoli con la dolcezza della saggezza interiore corporea, dolori e difficoltà.
Ed ho capito che se li sai accogliere ed accettare non esistono più problemi ma solo occasioni di evoluzione.
Io  faccio  i corsi con Bruna, una donna e una insegnante meravigliosa, se vuoi saperne di più contattala 3334084189 oppure visita il sito www.focusinginstitute.org.
A breve anche con lei organizzeremo una serata.
Ed ora la squisita ricetta:
Torta di mele  al grano saraceno gluten and sugar free
Ingredienti:
2 yogurt di soia naturale
2 cucchiai di malto di riso
1 bicchiere di latte vegetale
1 bicchiere di uvetta ammollata
5 cucchiai di fiocchi di avena o di riso
2 cucchiai di farina di riso
2-3 cucchiai di farina di grano saraceno
Preparare e tenere da parte:
un limone spremuto su 4 mele tagliate a tocchetti
Unire in una ciotola grande tutti gli ingredienti aggiungere il limone spremuto e le 4 mele e  cannella se gradita, impastare e mescolare bene, mettere in una teglia  e cuocere 30-35 minuti a 160 gradi. E’ fantastica.

Love, trust, care
Silvia
P.S: i rimedi che imparerai giovedì 16 febbraio sono un dono preziosissimo che ci arriva da una sapienza lontana di 5 mila anni e te lo assicuro: danno sollievo immediato.

Vieni a provarli, ad apprenderli. Io ne faccio veramente tesoro perché all’occorrenza so dove attingere e così da 5 anni non prendo un farmaco chimico, quelli omeopatici sì perché si adattano bene al mio stile di vita e alimentare. Ma da 5 anni niente più paracetamolo :). Se riesco affronto tutti disturbi con il cibo (le raccomandazioni alimentari che ti dirò il 16 febbraio), i decotti e alcuni dei rimedi che ti mostrerò,  se per qualche motivo  non riesco ad usarli mi appoggio poi all’omeopatia e in breve tutto va a posto.

 

Informativa breve cookie
Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy

Alcuni contenuti e funzionalità  sono bloccati dalle  tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “%SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.